Novità

I danni creati dall’umidità

Superfici asciutte e sistemi protetti: per impedire la formazione di fenomeni di condensa nei componenti degli impianti di refrigerazione e condizionamento è di fondamentale importanza prevedere una loro adeguata coibentazione.

Sottovalutare la problematica determina rischi quali pareti inumidite, merci deteriorate e avarie impiantistiche che richiedono interventi di riparazione.

Per scegliere il materiale isolante più idoneo è tuttavia necessario prestare la massima attenzione ad alcuni aspetti tra i quali la scelta dello spessore e la valutazione della sua emissività verso l‘esterno. Ralf Springub, membro del consiglio di amministrazione di CEFEP (Celle/Germania), spiega in questi termini la problematica: “Oltre all’umidità dell’aria, alla temperatura dell’ambiente e del fluido contenuto nell’impianto, anche le caratteristiche specifiche dell’isolante prescelto svolgono un ruolo fondamentale; l’utilizzo di materiali isolanti a celle chiuse piuttosto che a celle aperte, rappresenta un vantaggio indiscutibile”.

Clicca qui per il comunicato stampa.